Project Detail: STONE FACES

Contest:

NERA DI VERZASCA AWARD 2016



Brand:

Verzasca Foto



Author:

Adriana Bertossa Klenk

 

Project Info

STONE FACES

“We are stone faces” , siamo facce di pietra è un progetto fotografico, una serie di ritratti messi a confronto con il Gneiss, la pietra della Valle Calanca.

Questo progetto parla dei calanchini che sentono le loro radici in Calanca;

i calanchini camminano sullo Gneiss.

Lo strato di crosta terrestre sul quale camminiamo forma il carattere, il temperamento che appare attraverso lo sguardo, la plasticità dei lineamenti e attraverso le attitudini.

Ci sono luoghi in cui ci sentiamo a nostro agio, rassicurati e felici, altri luoghi ci trasmettono determinazione, libertà, orgoglio, altri ancora nervosismo, aggressività, ansia, palpitazioni cardiache …. Uno tra i tanti motivi di queste vibrazioni è il magnetismo, la radiazione dello strato geologico su cui viviamo.

Nel caso di un “valeggio” di montagna la materia sta sotto i nostri piedi, ma si erge anche tutto attorno a noi;

i calanchini vivono nei gironi di un imbuto di gneiss. I calanchini sono figli della montagna, hanno nella loro indole la determinazione, la libertà, la volontà di raggiungere i loro traguardi. I calanchini camminano nel mondo portando con sé l’antica caparbietà della pietra.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

English:

“We are stone faces” is a photographic project, a series of portraits juxtaposed with Gneiss, the stone of the Calanca Valley.
This project concerns the inhabitants of the Calanca Valley, the “Calanchini”, who feel their roots in Calanca; the Calanchini walk on Gneiss. The outer layer of the Earth’s crust upon which we walk forms our character, our temperament, the plasticity of our features and abilities. There are places where we feel at ease, both reassured and happy; other venues transmit determination, freedom and pride; still others impart nervousness, aggression, anxiety, palpitations of the heart... One of the many reasons for these vibrations is magnetism, the radiation of the geological stratum that we call home. In a narrow mountain valley, matter is not only beneath our feet, it also surrounds us. The Calanchini inhabit various circles within a funnel of gneiss. The Calanchini are sons and daughters of the mountain; they are born with determination, freedom, and the belief that they can achieve their goals. The Calanchini travel the world, carrying with them the characteristic stubbornness and perseverance of the ancient stone.

Photos